"Chi lavora con le mani è un operaio, chi lo fa pure con il cervello è un artigiano, chi vi aggiunge il cuore è un artista." (Louis Nizer)



sabato 20 febbraio 2010

E la sfilata è passata...


Stamattina abbiamo finito il secondo pesce e alcuni disegni da spiccicare sulle fiancate che rappresentavano il mare e abbiamo portato tutto in parrocchia.

Alle 10.30 i lavori erano già iniziati, e i volontari erano già tutti armati di martelli, trapani e seghetti. I carri da "montare" erano due: l'acquario del dentista che ha catturato Nemo e l'Oceano con i suoi amici...

Il cielo ci ha regalato una bellissima (e quanto mai inaspettata) giornata tersa e poco ventilata, alla faccia della pioggia che è scesa fino a ieri e scenderà ancora la prossima settimana.

La sfilata è iniziata (come al solito) mooolto in ritardo, ma la protezione civile ci ha fatto recuperare il tempo perso visto che più che una sfilata a volte rincorrevamo letteralmente i camion. I ragazzi di prima e seconda media si sono vestiti da "sirene e marinai" con magliette dipinte, carta crespa e cartoncino. I più piccoli invece hanno potuto vestire i panni delle tartarughe della corrente oceanica australiana :D

Mi sembra che le mie figliolette si siano abbastanza divertite, soprattutto la più piccola che quest'anno ha voluto vestirsi da Minnie.

Sono riuscita a finire pure il suo costume dipingendo i pois bianchi sulla fodera rossa e poi confezionando il tutto, ma lo scotto da pagare è stato... che io non mi sono mascherata! Non ho avuto il tempo di creare quello che avrei voluto.. pazienza! E pensare che, dopo la trovata originale dell'anno scorso con il vestito fatto di giornali, alcune signore mi hanno fermato quest'anno chiedendomi come mai non mi fossi mascherata pure quest'anno ahahah :D
















2 commenti:

sara ha detto...

che tenerezza! immagino che vi siate divertiti da matti! Bravi!

Saby ha detto...

mah insomma, più che altro si divertono i bambini a tirarsii coriandol e soprattutto se portano a casa qualche caramella :D