"Chi lavora con le mani è un operaio, chi lo fa pure con il cervello è un artigiano, chi vi aggiunge il cuore è un artista." (Louis Nizer)



sabato 16 ottobre 2010

Riciclaggio di un quadernone!

Mia figlia ha deciso di iscriversi al corso scolastico di chitarra, e mi ha chiesto di comprare l'ennesimo quadernone ad anelli dell'inizio anno... Ma siccome sono una donna previdente (!!) mi sono ricordata di aver messo da parte un quadernone troppo rovinato "smesso" dall'altra figlia che l'anno scorso ha deciso non di usarli, ma di "consumarli fino alla morte" .

Così l'ho subito ripreso in mano e mi sono messa all'opera sotto la supervisione della figlioletta entusiasta di avere un quaderno personalizzato per l'occasione. Subito ho pensato ad un tema musicale visto che sarebbe dovuto diventare il quaderno del corso di chitarra, ma poi siccome sono una donna previdente (e siccome non ho trovato carta con pentagramma in casa ahahah) ho pensato che era troppo specifico nel caso poi in futuro si fosse utilizzato per altre cose.

Così.... vi faccio vedere cosa abbiamo fatto! Ho usato semplice carta da regalo trovata in casa, ma vi avviso che con il vinavil la carta così sottile raggrinzisce facilmente e sulla copertina rovinata e un po' piegata non è venuto un lavoro perfetto a questo riguardo. La carta ideale sarebbe quella per scrap.

Ho ritagliato il pezzo di carta necessario prendendo direttamente la misura con il quaderno e lascinado un paio di centimetri tutto intorno in modo da poter rifinire all'interno il bordo ritagliato.

Ho fatto due tagli a forma di triangolo in corrispondenza delle pieghe centrali della copertina e poi ho incollato il bordo di carta all'interno.

La carta è una bella tinta unita rosa ciclamino ma da sola non è per niente accattivante... Per dare un tocco più vivace ho ritagliato una striscia di carta a righe multicolor e l'ho sistemata vicino al bordo.

Anche questa striscia l'ho ritagliata leggermente più lunga della copertina e ho incollato all'interno la carta in più.
Per coprire l'interno della copertina che era troppo paciugata ho usato due semplici rettangoli di carta bianca, ritagliati leggermente più piccoli ma abbastanza grandi da coprire i bordini risvoltati della carta fucsia e della striscia multicolor.
E ora... via libera alle decorazioni! Ho ritagliato due strisce sottilissime di carta con pentagramma (e tant'è ce la volevo mettere la musica!!), fiori e foglie da due diverse carte per decoupage e poi siccome siamo femmine e vogliamo sempre qualcosa che luccichi... ho pensato alla glitter glue color oro e i confettini metallizzati di varie forme! Ho incollato tutto seguendo i gusti della prole e poi ho messo ad asciugare la colla!

Quaderno pronto per le lezioni! Figlia felice e riciclo sul trono anche questa volta!! :)) Alla prossima!!

4 commenti:

grazy ha detto...

molto molto carino!!!!!io l'ho sempre fatto con i miei quaderni e libri...spero riuscire anche con giulia quando crescerà!!!!

Saby ha detto...

si vedrai, se crescerà vedendo quello che fai te, per lei sarà quasi naturale!

Tibisay ha detto...

Ma propio carino questo lavoro di riciclo!!!

Scarabocchio ha detto...

Bellissima idea!
Anche io dovrei fare una roba del genere per tutti i quadernoni malconci che abbiamo in giro per casa!
E la lista di cose da fare il allunga seeeeempre di piùùùù!